• Mondo
  • martedì 6 Agosto 2019

Il ragazzo arrestato per aver spinto un bambino da un balcone della Tate Modern, a Londra, è stato accusato di tentato omicidio

Il ragazzo di 17 anni arrestato per aver spinto un bambino da un balcone della Tate Modern, a Londra, è stato formalmente accusato di tentato omicidio. La polizia ha detto che il ragazzo si presenterà al tribunale per minorenni martedì mattina.

L’incidente era avvenuto domenica quando un bambino, che si trovava al museo insieme alla famiglia, era precipitato da un balcone panoramico del decimo piano atterrando su un tetto all’altezza del quinto piano. Il bambino, di nazionalità francese, era stato ricoverato in ospedale, ma la polizia ha detto che non è in pericolo di vita. Il 17enne era stato arrestato poco dopo il fatto, ma la polizia aveva specificato che nulla faceva credere che i due si conoscessero. Il Guardian ha scritto che fra le prime piste dell’indagine ci sarebbe la salute mentale del 17enne.

(Yui Mok/PA Wire/AP Images)