• Mondo
  • lunedì 5 Agosto 2019

Un ragazzo di 17 anni è stato arrestato con l’accusa di aver spinto un bambino da un balcone della Tate Modern di Londra

Un ragazzo di 17 anni è stato arrestato con l’accusa di aver spinto un bambino di 6 anni da un balcone della Tate Modern, il famoso museo di arte contemporanea di Londra, nel Regno Unito. L’incidente è avvenuto domenica quando il bambino, che si trovava al museo insieme alla famiglia, è precipitato da un balcone panoramico del decimo piano atterrando su un tetto all’altezza del quinto piano. La polizia ha detto che il bambino è di nazionalità francese e che è in condizioni critiche, ma stabili: non è in pericolo di vita.

La polizia di Londra ha detto di aver arrestato un 17enne per tentato omicidio, ma ha specificato che nulla fa credere che i due si conoscessero. Il Guardian scrive che fra le prime piste dell’indagine c’è la salute mentale del 17enne.

In seguito all’incidente il museo è rimasto chiuso per l’intera giornata di domenica e ha riaperto lunedì mattina.

Un'immagine della Tate Modern (Yui Mok/PA Wire/AP Images)