• Italia
  • venerdì 26 Luglio 2019

Il ministero dell’Interno sta vietando lo sbarco a una nave della Guardia Costiera con 140 persone a bordo

Il ministero dell’Interno sta impedendo lo sbarco della Gregoretti, una nave della Guardia Costiera con 135 naufraghi salvati nella notte da un peschereccio. Il ministero ha fatto sapere ai giornali che alla nave Gregoretti «non è stato indicato alcun porto di sbarco» e che le persone salvate saranno tenute a bordo fino a quando qualche altro paese europeo non accetterà di farsene carico. La Commissione Europea ha fatto sapere di essere stata contattata dal governo italiano e che ora provvederà a consultare gli stati membri per redistribuire i migranti su base volontaria, come già fatto in numerose occasioni in passato.

Nel corso del pomeriggio, fonti del ministero dei Trasporti, da cui dipendente la Guardia Costiera, hanno fatto sapere che la nave Gregoretti ha svolto le operazioni di salvataggio e caricato a bordo i naufraghi su istruzione e con il coordinamento del ministero dell’Interno.

(EPA/IVAN CONSIGLIO)