• Sport
  • giovedì 18 luglio 2019

La Vuelta di Spagna del 2011 è stata assegnata al ciclista britannico Chris Froome

La vittoria della Vuelta di Spagna del 2011 – una delle tre corse a tappe di tre settimane del ciclismo su strada maschile – è stata assegnata al ciclista britannico Chris Froome. Froome era arrivato secondo, ma la vittoria gli è stata riconosciuta in seguito alla recente squalifica per doping dell’ex ciclista spagnolo Juan José Cobo, che quell’anno terminò la Vuelta primo in classifica. La vittoria di Froome è diventata ufficiale dopo che Cobo ha deciso di non fare appello contro la squalifica nei suoi confronti decisa dall’UCI, l’organizzazione internazionale del ciclismo. In breve, Cobo è stato squalificato per via di alcune irregolarità riscontrate nel suo passaporto biologico, una serie di informazioni usate per monitorare diversi valori biologici di un atleta, al fine di evitare che, attraverso il doping, quei valori possano essere modificati.

Per Froome è quindi la settima vittoria in una corsa a tappe di tre settimane, da aggiungersi a un’altra Vuelta, un Giro d’Italia e quattro Tour de France. Quest’anno Froome non sta disputando il Tour de France per via di un brutto incidente avuto a giugno, prima di una tappa del Giro del Delfinato.

(JOSE JORDAN/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.