• Mondo
  • mercoledì 17 Luglio 2019

La Camera statunitense ha votato una risoluzione che condanna e definisce formalmente razzisti i tweet di Trump contro quattro deputate

La Camera dei Rappresentanti statunitense ha votato per condannare formalmente i tweet razzisti del presidente Donald Trump di domenica, con i quali aveva suggerito a quattro deputate appartenenti a minoranze di “tornare da dove sono venute”. La Camera ha votato una risoluzione non vincolante senza effetti concreti, che definisce i tweet «commenti razzisti che hanno legittimato la paura e l’odio per i nuovi americani e le persone di colore». Hanno votato a favore della risoluzione 240 deputati (tra cui quattro Repubblicani e un indipendente) e hanno votato contro in 187, dopo un dibattito molto duro e acceso in cui si è accentuata la polarizzazione tra Democratici e Repubblicani.

La deputata statunitense Ilhan Omar, una di quelle oggetto del tweet di Trump, subito dopo il voto. (Stefani Reynolds/picture-alliance/dpa/AP Images