L’India ha rinviato il lancio della sua missione Chandrayaan-2 per esplorare la Luna

L’Agenzia spaziale indiana (ISRO) ha rinviato il lancio della sua seconda missione lunare, a causa di un problema tecnico emerso a circa un’ora di distanza dall’orario di partenza. Il conto alla rovescia si è fermato a -56 minuti, quando erano circa le 23 di domenica sera in Italia. La missione, che si chiama Chandrayaan-2, ha l’obiettivo ambizioso di portare un lander con un rover (robot automatico) sulla superficie della Luna. Il dispositivo avrà il compito di cercare tracce di acqua e di altri minerali sul suolo, nella zona del Polo Sud lunare, e di misurare le eventuali scosse sismiche nella zona. Se Chandrayaan-2 riuscisse a compiere un atterraggio controllato, l’India diventerebbe la quarta nazione nella storia a essere riuscita a raggiungere la Luna, dopo gli Stati Uniti, la Cina e l’Unione Sovietica.

(ISRO)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.