• Cultura
  • mercoledì 10 luglio 2019

È morta l’attrice Valentina Cortese

È stata una delle più famose attrici del cinema italiano tra gli anni Quaranta e Cinquanta, aveva 96 anni

È morta l’attrice Valentina Cortese, una delle più note protagoniste del cinema italiano degli anni Quaranta e Cinquanta. Aveva 96 anni.

Cortese era nata a Milano il primo gennaio del 1923 e aveva iniziato la sua carriera cinematografica con il film L’orizzonte dipinto, (1940), a cui seguirono film di grande successo come La cena delle beffe, (1942), La regina di Navarra (1942), Orizzonte di sangue (1943), Quartetto pazzo (1945), e I miserabili (1948).

Nel 1948 fu messa sotto contratto dalla 20th Century Fox, e recitò in diverse produzioni statunitensi tra cui Malesia e La contessa scalza. Dopo essersi ritirata dalle scene per un breve periodo, tornò a recitare in Italia partecipando a film come Giulietta degli spiriti Fratello sole, sorella luna. Nel 1975 partecipò a Effetto Notte di François Truffaut, per cui ricevette una nomination agli Oscar e vinse il premio BAFTA come miglior attrice non protagonista. Nel 2017 è stato realizzato un docufilm sulla sua carriera intitolato Diva!, presentato al Festival del cinema di Venezia.

Valentina Cortese nel 1990. (ANSA/OLDPIX)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.