• Mondo
  • martedì 9 Luglio 2019

Negli ultimi tre mesi in Libia sono morte più di mille persone a causa della guerra civile, dice l’OMS

Secondo una stima dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), negli ultimi tre mesi più di mille persone sono morte in Libia a causa dell’inasprimento della guerra civile che dura ormai da otto anni. Secondo l’OMS, in particolare, sono state uccise 1.048 persone fra cui 105 civili. I feriti invece sono stati 5.558.

Da settimane le truppe del maresciallo Khalifa Haftar sono arrivate a controllare buona parte della Libia e stanno portando avanti un attacco per conquistare anche Tripoli, che invece è controllata dal governo di unità nazionale di Fayez al Serraj, l’unico riconosciuto dall’ONU. Gli scontri hanno coinvolto anche i civili: la settimana scorsa un bombardamento aereo ha colpito un centro di detenzione per migranti nei pressi di Tripoli, uccidendo almeno 53 persone.

(Chris Hondros/Getty Images)
TAG: ,