Il nuovo sovrintendente della Scala di Milano sarà il francese Dominique Meyer

Il consiglio d’amministrazione della fondazione che amministra e gestisce il teatro alla Scala di Milano ha deciso a maggioranza che il nuovo sovrintendente sarà Dominique Meyer, manager francese di 63 anni, che oggi dirige l’Opera di Vienna. Meyer assumerà il suo incarico dal 2021, ma già nei prossimi mesi comincerà ad affiancare l’attuale gestione. L’attuale direttore artistico e amministratore della Scala, l’austriaco Alexander Pereira, è stato coinvolto in una serie di polemiche rispetto alla decisione di far investire nel teatro il regime dell’Arabia Saudita (il teatro ha poi restituito tre milioni di euro che il regime aveva versato a titolo di acconto). Meyer è molto apprezzato per come ha saputo far crescere i ricavi dell’Opera di Vienna da quando ha assunto il suo incarico, nel 2010; da qualche anno l’Opera di Vienna aveva deciso di rimpiazzarlo nel 2020 con un manager di una casa discografica senza nessuna esperienza nell’opera, scelta che in Austria ha creato qualche perplessità.

(ANSA/Paolo Giandotti)