Foto e video dal festival di Glastonbury

Si è concluso il più famoso festival musicale d’Europa, con tende, installazioni luminose, Miley Cyrus, i Cure e Billie Eilish

Glastonbury, 29 giugno 2019 (Joel C Ryan/Invision/AP)

Si è concluso ieri il festival di Glastonbury, il più importante festival musicale d’Europa, che come ogni anno si svolge da un mercoledì di fine giugno alla domenica successiva alla Worthy Farm di Pilton, in Inghilterra. I primi due giorni non prevedono grossi concerti ma sono dedicati all’arrivo degli ospiti – quest’anno sono stati circa 170 mila – che possono accamparsi, conoscersi ed esplorare l’area in tranquillità, tra installazioni luminose e fuochi d’artificio.

Il programma vero e proprio inizia venerdì e quest’anno ha incluso le esibizioni di musicisti affermati come i Cure, Chris Martin dei Coldplay e Janet Jackson e di pop-star emergenti come la gotica Billie Eilish, Lizzo per l’hip hop, Rosalía che unisce flamenco e trap (genere musicale derivato dall’hip hop) e la norvegese Sigrid. Sono piaciute molto le esibizioni di Stormzy, Janelle Monáe e Kylie Minogue – che si è commossa ricordando di aver annullato la sua partecipazione al festival 14 anni fa perché era malata di cancro – mentre Miley Cyrus si è esibita con il padre, celebre cantante country. Oltre alle foto dai tanti palchi del festival, sono arrivate le consuete immagini del pubblico: parrucche colorate, bandiere arcobaleno, tende ordinate e disordinate, coroncine di fiori in testa, cappelli di paglia con finti gabbiani sopra.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.