Il pugile giapponese Kazuto Ioka, a destra, colpisce il filippino Aston Palikute nel decimo round dell'incontro per il titolo WBO dei pesi superpiuma, la categoria in cui gareggiano i pugili con peso compreso tra i 57,152 kg e i 58,967 kg. La foto è stata scattata il 19 giugno a Makuhari, vicino a Tokyo, in Giappone: ha vinto Ioka (AP Photo/Toru Takahashi)

Fotofinish

Le migliori foto di sport della settimana appena finita

Il pugile giapponese Kazuto Ioka, a destra, colpisce il filippino Aston Palikute nel decimo round dell'incontro per il titolo WBO dei pesi superpiuma, la categoria in cui gareggiano i pugili con peso compreso tra i 57,152 kg e i 58,967 kg. La foto è stata scattata il 19 giugno a Makuhari, vicino a Tokyo, in Giappone: ha vinto Ioka (AP Photo/Toru Takahashi)

C’è chi aspetta la sua onda artificiale, chi si fa consolare da un avversario dopo una partita di cricket e chi sale sul ring vestito da leone, tra le foto di sport di questa settimana. Ma ci sono anche degli sport che forse non conoscevate, come il calcio giocato nel fango (“swamp soccer”: ok, lo conoscevate per quella mitica scena di Fantozzi), le gare di arrampicata per potatori di alberi e il Sambo, un’arte marziale russa, originariamente insegnata all’esercito e alle forze di polizia dell’Unione Sovietica. Sambo, se volete rivendervela, sta per SAMozashchita Bez Oruzhiya: “Difesa personale senza armi”.