• Italia
  • domenica 2 giugno 2019

I migranti della nave Cigala Fulgosi sono sbarcati a Genova

È arrivato nel porto di Genova il pattugliatore Cigala Fulgosi, la nave della Marina Militare che giovedì scorso aveva soccorso un gommone alla deriva al largo delle coste libiche, con a bordo un centinaio di migranti. Le operazioni di sbarco sono iniziate poco prima delle 9 e si sono concluse verso le 13.30. Tra i migranti ci sono 17 donne, di cui 6 incinte, e 23 minori. «Non ci sono particolari emergenze sanitarie a bordo. Risultano almeno 6 o 7 casi di scabbia. Poi c’è una bimba con una ustione di primo grado per elevata esposizione al sole» ha detto il consigliere delegato alla Protezione civile del Comune di Genova, Sergio Gambino. I migranti, dopo le procedure di identificazione e i controlli medici, saranno ospitati in strutture della Conferenza Episcopale Italiana (Cei) per poi essere smistati in 5 paesi europei e in Vaticano, come annunciato ieri dal ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

(ANSA/ LUCA ZENNARO)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di più, e migliori.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la newsletter, una quota minore di inserzioni pubblicitarie, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.