• Sport
  • domenica 26 maggio 2019

I risultati dell’ultima giornata di Serie A

Inter e Atalanta vanno in Champions League, Milan e Roma in Europa League, l'Empoli in Serie B

I giocatori dell'Inter festeggiano la qualificazione alla Champions League (LaPresse/Piero Cruciatti)

Il campionato di Serie A è finito domenica 26 maggio con le partite decisive dell’ultima giornata, la trentottesima. I risultati più attesi erano quelli di Atalanta, Inter, Milan e Roma, che hanno stabilito il terzo e il quarto posto in classifica e le conseguenti qualificazioni alla prossima Champions League, ottenute da Atalanta (per la prima volta nella sua storia) e Inter, che hanno battuto rispettivamente il Sassuolo e l’Empoli. Il Milan e la Roma, che hanno battuto Spal e Parma, non sono riuscite a rimontare lo svantaggio che avevano in classifica su Atalanta e Inter e si sono quindi qualificate per l’Europa League. L’Empoli, a causa della sconfitta di Milano e del contemporaneo pareggio tra Genoa e Fiorentina, è retrocesso in Serie B insieme a Frosinone e Chievo Verona.

Sabato
18.00
Frosinone-Chievo 0-0
20.30
Bologna-Napoli 3-2

Domenica
15.00
Torino-Lazio 3-1
18.00
Sampdoria-Juventus 2-0
20.30
Atalanta-Sassuolo 3-1
Cagliari-Udinese 1-2
Fiorentina-Genoa 0-0
Inter-Empoli 2-1
Roma-Parma 2-1
Spal-Milan 2-3

La classifica finale della Serie A:

1) Juventus 90
2) Napoli 79 
3) Atalanta 69
4) Inter 69
————————————
5) Milan 68
6) Roma 66
————————————
7) Torino 63 
8) Lazio 59 *
9) Sampdoria 53
10) Bologna 44 
11) Sassuolo 43
12) Udinese 43
13) Spal 42
14) Parma 41
15) Cagliari 41
16) Fiorentina 41
17) Genoa 38
————————————
18) Empoli 38
19) Frosinone 25 
20) Chievo Verona 17 (-3)

* Qualificata ai gironi di Europa League

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.