• Sport
  • venerdì 24 maggio 2019

Il russo Ilnur Zakarin ha vinto la 13ª tappa del Giro d’Italia e Jan Polanc è ancora in maglia rosa

Il ciclista russo Ilnur Zakarin ha vinto in solitaria la 13esima tappa del Giro d’Italia, da Pinerolo al lago Serrù, sopra Ceresole Reale, in Piemonte. Zakarin è arrivato primo dopo essere stato uno dei fuggitivi di giornata. I due principali favoriti per la vittoria finale – lo sloveno Primoz Roglic e l’italiano Vincenzo Nibali – hanno provato ad attaccarsi e staccarsi a vicenda, ma sono arrivati insieme. È però molto probabile che il testa-a-testa tra i due si riproporrà anche nei prossimi giorni. Ma la tappa di oggi ha cambiato molto la classifica e tanti corridori si sono avvicinati a Roglic. In maglia rosa continua comunque a esserci un altro sloveno, Jan Polanc.

La 13esima tappa è stata la prima vera tappa di montagna di questo Giro, con un arrivo in salita oltre i duemila metri di altezza. Domani ci sarà un’altra tappa di montagna, da Saint-Vincent a Courmayeur.

Luk BENIES / AFP

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.