(Thomas Lohnes/Getty Images)

Tutti gli sconti e le promozioni per tornare a casa e votare alle elezioni europee

Ce ne sono per treni, aerei, traghetti e autobus: se votate all'estero, potreste andare al seggio (gratis) su un monopattino elettrico

(Thomas Lohnes/Getty Images)

Il 26 maggio si vota per le elezioni europee e in più di 3800 comuni per rinnovare il consiglio comunale. Come ogni anno si ripropone il problema per gli elettori fuori sede, e gli italiani che vivono all’estero che non sono riusciti in tempo ad attivare la procedura per votare nel paese dove si trovano. Se anche voi rientrate in una di queste categorie, abbiamo raccolto tutti gli sconti offerti dalle principali aziende di trasporti italiane (e internazionali) per tornare a casa e votare il prossimo fine settimana.

Treni

Come per ogni elezione, Trenitalia rilascerà biglietti scontati per viaggi di andata e ritorno in seconda classe per tutti i treni del servizio nazionale. I biglietti per i Frecciarossa, i Frecciargento, i Frecciabianca, gli Intercity e gli IntercityNotte saranno scontati del 70 per cento, mentre i regionali (sempre in seconda classe) del 60 per cento. Ci sono ovviamente delle limitazioni sul periodo in cui si può usufruire degli sconti: il viaggio di andata non può essere effettuato prima del 17 maggio e quello di ritorno non potrà avvenire oltre il 5 giugno. In caso di ballottaggio alle amministrative, che indicativamente si terrà il 9 giugno, si potrà usufruire nuovamente dello sconto e i viaggi dovranno essere fatti tra il 31 maggio e il 19 giugno.

Per chi torna a casa dall’estero, invece, c’è la tariffa Italian Elector per i viaggi internazionali a bordo dei treni Eurocity Italia-Svizzera, con sconti del 70 per cento. Per usufruire delle promozioni bisogna andare nelle biglietterie Trenitalia o presso i rivenditori autorizzati e mostrare carta d’identità e tessera elettorale: al ritorno ricordatevi che dovrete portarvi dietro la tessera e mostrare al capotreno il timbro che attesta l’avvenuta votazione.

Italo, invece, offre sconti del 60 per cento su tutte le sue tratte dal 17 maggio al 26 per l’andata e dal 26 maggio al 5 giugno per il ritorno. Gli sconti sono validi per i biglietti in tariffa Flex o Economy, in ambiente Smart o Comfort.

Aerei

Alitalia applicherà uno sconto sul biglietto aereo di 40 euro sia all’andata che al ritorno – se i biglietti costano più di 40 euro – per tutte le destinazioni in Italia. I voli potranno essere acquistati entro il 26 maggio e l’andata dovrà essere effettuata tra il 18 e il 26 maggio, mentre il ritorno tra il 26 maggio e il 2 giugno. Anche qui serve dimostrare di aver votato: al ritorno bisogna mostrare il timbro dell’avvenuta votazione.

Traghetti

I traghetti che collegano l’Italia alla Sardegna, alla Sicilia e alle Isole Tremiti della Compagnia Italiana di Navigazione (Tirrenia e Moby, per capirci) offrono una riduzione del 60 per cento sul costo del biglietto con tariffa ordinaria. Nel caso i residenti usufruiscano già di uno sconto per tornare a casa, si applicherà quello a meno che la tariffa per le elezioni non sia più vantaggiosa. Anche i trasporti che assicurano il servizio di linea tra la Sicilia e le isole minori avranno agevolazioni simili.

Autostrade

L’Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori (Aiscat) ha informato che, per gli elettori italiani residenti all’estero, le concessionarie autostradali applicheranno l’esenzione dal pagamento del pedaggio su tutta la rete nazionale, con esclusione delle autostrade di tipo “aperto”.

Flixbus

FlixBus, uno dei principali operatori di autobus low cost in Europa, invece, offrirà ai propri passeggeri un rimborso pari al costo del viaggio per tornare a casa e andare a votare. Se si acquisterà un biglietto da 25 euro per tornare a votare, dal 23 al 28 maggio si potrà mandare alla mail flixtimeimvoting@flixbus.com uno screenshot della conferma di prenotazione e un’immagine del seggio elettorale, e si riceverà in cambio un voucher da 25 euro.

Lime

Se invece vivete in Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Polonia, Portogallo, Spagna o Svezia e votate dall’estero, il servizio di monopattini elettrici a noleggio Lime offre corse ed elmetti gratis. Per sfrecciare verso il seggio elettorale.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.