• Mondo
  • sabato 11 Maggio 2019

La commissione della Camera statunitense che si occupa di tasse ha ordinato al dipartimento del Tesoro di consegnare le dichiarazioni dei redditi di Trump

La commissione della Camera statunitense che si occupa di tasse e questioni fiscali ha intimato al dipartimento del Tesoro di consegnare le dichiarazioni dei redditi degli ultimi sei anni del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Una simile richiesta era stata rifiutata pochi giorni fa dal segretario del dipartimento Tesoro, Steven Mnuchin, ma ora la commissione della Camera, controllata dai Democratici, ha emesso una subpoena, cioè l’ordine a un ente o a una società di produrre oggetti o documenti su richiesta delle istituzioni. L’ordine è diretto a Steven Mnuchin e Charles Rettig – capo dell’Interal Revenue Service (IRS, l’agenzia delle entrate statunitense) –, a cui è stato dato tempo fino a venerdì prossimo per consegnare i documenti richiesti. Se i documenti non saranno consegnati, come sembra succederà, è probabile che la questione verrà portata in tribunale: e sarebbe un notevole scontro istituzionale.

Donald Trump (AP Photo/Andrew Harnik)