Netflix Italia: le novità di maggio

Film notevoli ("The Blues Brothers" e "Mad Max: Fury Road "), un paio di serie interessanti e uno spettacolo comico di Saverio Raimondo, tra le altre cose

Nuovo mese, nuovo articolo del Post con le novità di Netflix per tutto il mese. Perché, come forse avrete notato, il catalogo di Netflix cambia ogni giorno e c’è sempre qualcosa di nuovo che arriva e qualcos’altro che viene tolto (o che viene tolto, fa dei giri immensi e poi ritorna).

Tra i nuovi arrivi che già si possono guardare ci sono i film InterstellarDistrict 9, due film di fantascienza tra loro molto diversi. Oppure un documentario del 2018 con la storia di Alexandria Ocasio-Cortez prima che venisse eletta al Congresso degli Stati Uniti. Arrivano poi: una serie che sembra BoJack Horseman e che in effetti è disegnata dalla stessa mano; E.T. – L’Extra-Terrestre, The Blues Brothers, Mad Max: Fury Road e, cambiando genere, lo speciale comico di Saverio Raimondo. La nuova serie più interessante viene dalla Germania, arriverà a fine maggio, e si intitola Come vendere droga online (in fretta).

Mercoledì 1 maggio

Interstellar
È il famoso film di Christopher Nolan con Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain e Michael Caine, su viaggi spaziali in cerca di un pianeta che possa ospitare l’umanità. Dopo averlo visto vorrete leggere questo.

District 9
Un altro film di fantascienza, anche se molto diverso: è ambientato sulla Terra, e in particolare in Sudafrica, dove arriva una grande astronave piena di alieni a forma di gamberetti giganti. All’inizio gli umani provano ad accoglierli, poi però finiscono per rinchiuderli in un grande ghetto: capite da soli che parla di cose che non sono solo di fantascienza. Lo ha diretto nel 2010 Neill Blomkamp, che ha fatto anche Elysium.

Alla conquista del Congresso
È un documentario che racconta la campagna elettorale e la vita di quattro donne che si candidarono alle elezioni del 2018 per rinnovare il Congresso degli Stati Uniti, sfidando politici considerati nettamente favoriti. La più famosa è senza dubbio Alexandria Ocasio-Cortez; le altre sono Amy Vilela, Cori Bush e Paula Jean Swearengin.

The Judge
È un film drammatico che racconta la storia di Henry Palmer, un avvocato che dopo la morte della madre ritorna nella città in cui è cresciuto e si trova a dover difendere il padre Joseph, un giudice, da un accusa di omicidio. Padre e figlio sono Robert Downey Jr. e Robert Duvall.

Mercoledì 1 maggio/2

Chicago
Musical del 2002 premiato agli Oscar come miglior film. È ispirato al famosissimo musical eseguito per la prima volta a Broadway negli anni Settanta: Roxie è Renée Zellweger; Velma è Catherine Zeta Jones e Billy Flynn è interpretato da Richard Gere.

Serendipity – Quando l’amore è magia
Del 2001, con Kate Beckinsale e John Cusack. Andrebbe meglio sotto Natale, ma è una di quelle storie che vanno sempre bene. È ambientato a New York, potrebbe farvi venir voglia di leggere L’amore ai tempi del colera; la serendipità invece è «la capacità o fortuna di fare per caso inattese e felici scoperte mentre si sta cercando altro».

Closer
Film del 2004 con un grande cast (Julia Roberts, Jude Law, Clive Owen, Natalie Portman) e diretto da Mike Nichols (regista di Il laureato): la trama ha tutta a che fare con la rete di relazioni sessuali e sentimentali costruita dai protagonisti, tutti molto belli, che tradiscono i loro partner e non riescono a vivere con serenità la loro vita di coppia.

3 maggio

Voglio una vita a forma di me
Film del 2018 di Anne Fletcher con Danielle Macdonald e Jennifer Aniston. Parla di una ragazza piuttosto robusta che partecipa a un concorso di bellezza. Aniston interpreta la madre della ragazza.

Tuca & Bertie
È una serie tv di animazione che, come evidente dai disegni, è stata pensata e sviluppata da Lisa Hanawalt, la disegnatrice di BoJack Horseman, la serie con il cavallo depresso. Anche qui tutto si svolge in un mondo di animali antropomorfi, ma in questo caso le protagoniste sono una tucana indipendente e un’usignola insicura, che «sono amiche per le penne e affrontano insieme gli alti e bassi della vita».

Il dittatore
È il film del 2012 in cui Sacha Baron Cohen fa la caricatura di un dittatore che finisce a doversela cavare tra le strade di New York.

The last summer
Trama non particolarmente originale, per questo film: «Durante l’ultima, indimenticabile estate prima del college un gruppo di amici, tra vecchie e nuove relazioni, si prepara ad entrare definitivamente nell’età adulta».

8 maggio

Lucifer (quarta stagione)
È una serie di Fox in cui il diavolo, annoiato dalla vita all’inferno, decide di aprire un locale notturno a Los Angeles, finendo però pian piano per sviluppare sentimenti umani.

9 maggio

E.T. – L’Extra-Terrestre
Uno dei tanti fatti da Steven Spielberg: uscì nel 1982 e Gertie, la giovane sorellina, è Drew Barrymore. Roger Ebert ne scrisse: «Questo non è semplicemente un buon film. È uno di quei film che spazzano via i nostri timori e conquistano il nostro cuore».

10 maggio

The Society

È una sorta di adattamento in chiave moderna del Signore delle mosche, perché parla di un gruppo di adolescenti che si trova a dover vivere in una realtà senza adulti, con i problemi del caso.

Il capitale umano
È un film del 2013 di Paolo Virzì, ispirato all’omonimo romanzo dello scrittore statunitense Stephen Amidon (pubblicato in Italia nel 2005). È un thriller ambientato in un paese inventato della Brianza e racconta la storia di due famiglie a partire da un incidente stradale avvenuto alla vigilia di Natale. La sua frase più famosa è: «Avete scommesso sulla rovina di questo paese, e avete vinto».

Wine Country
È una commedia diretta da Amy Poehler, su un gruppo di amiche e sulla loro vacanza nella Napa Valley, l’area della California famosa per i suoi vini.


15 maggio

Batman
Quello del 1989, diretto da Tim Burton. Quello con Michael Keaton che fa l’uomo pipistrello, Jack Nicholson che fa Joker e Kim Basinger che fa Vicki Vale.

The Blues Brothers
Il film che nacque da questo sketch del Saturday Night Live. Con John Belushi, Dan Aykroyd e della gran musica.

Un’impresa da Dio
È un film americano del 2007 con Steve Carell. Evan è un politico di successo: poi gli appare Dio, che gli dice di mettersi a costruire un’arca, e la sua vita prende una direzione un po’ diversa. Dio, inoltre, è Morgan Freeman.

Elizabeth
Il film del 1998 in cui la regina Elisabetta Tudor, che salì al trono nel 1558, è interpretata da Cate Blanchett.

17 maggio

The Rain (seconda stagione)
La seconda stagione di una serie originale danese di Netflix: parla di una pioggia velenosa che colpisce la Scandinavia decimandone gli abitanti, e di un professore che scoprendolo in anticipo riesce a salvare la sua famiglia, che deve sopravvivere in un ambiente post-apocalittico.

Saverio Raimondo – Il satiro parlante
Un altro special di stand-up comedy di Netflix: che in italiano vuol dire che è un altro spettacolo di monologo comico fatto davanti a un pubblico ma realizzato appositamente per essere messo su Netflix. È il terzo di questo tipo, dopo che su Netflix già ci sono gli spettacoli di Edoardo Ferrario e Francesco De Carlo.

La pazza gioia
Un altro film di Virzì, dopo Il capitale umano. È una “commedia drammatica” e le protagoniste sono Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti.

24 maggio

What If (serie tv)
È la prima parte di una nuova serie neo-noir in cui «due sposini al verde accettano un’offerta redditizia ma moralmente discutibile da parte di una misteriosa benefattrice» interpretata da Renée Zellweger.

She’s gotta have it (seconda stagione)
È la serie tratta dall’omonimo film di Spike Lee, noto in Italia come Lola Darling. La protagonista è una giovane donna afroamericana di Brooklyn che all’inizio della prima stagione ha contemporaneamente tre relazioni sentimentali con tre uomini molto diversi tra loro.

Rim of the World
«Quattro campeggiatori disadattati si riuniscono per affrontare le proprie paure
e salvare il mondo durante un’invasione aliena», scrive Netflix.

27 maggio

Mad Max: Fury Road
Uno dei film più sorprendenti, degli ultimi anni, diretto da George Miller e ambientato in un futuro post apocalittico in cui si lotta per la benzina e per l’acqua, e dove il potere è detenuto da bande di automobilisti che combattono su strani veicoli.

Mad Max
Il primo film della sagache in Italia era noto anche come Interceptor. Uscì nel 1979, a dirigerlo c’era già George Miller e il protagonista era Mel Gibson.

28 maggio

Spider-Man: Homecoming
Il 16° film della Marvel e il primo con il giovane Spider-Man interpretato da Tom Holland. Da vedere per prepararsi al prossimo film Marvel: Spider-Man: Far from Home, il 23°.

31 maggio

Good Girls (seconda stagione)
La serie tv su tre «madri di provincia» che organizzano una rapina a un supermercato.

Come vendere droga online (in fretta) (serie tv)
È una serie tedesca di Netflix che è in parte tratta da un storia vera e parla di Moritz, uno studente un po’ secchione che viene lasciato dalla ragazza, la quale inizia a frequentare lo spacciatore della scuola. Moritz decide quindi di mettersi a spacciare anche lui e di farlo molto meglio del nuovo compagno della sua ex ragazza. Insieme al suo migliore amico, Moritz si mette quindi a vendere droga online, con ottimi risultati. Poi iniziano però i problemi, gestionali e legali.

When they see us (serie tv)
Una miniserie documentaria che racconta un caso di cronaca famosissimo negli Stati Uniti: la storia di cinque ragazzi – quattro neri e un sudamericano – che nel 1989 furono accusati di aver assalito una donna a Central Park, a New York, ma che anni dopo furono ritenuti innocenti. La serie è stata scritta e diretta da Ava DuVernay, la regista di Selma – La strada per la libertà.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.