• Mondo
  • sabato 27 Aprile 2019

Il ciclone Kenneth in Mozambico ha causato almeno 5 morti e distrutto migliaia di abitazioni

In Mozambico almeno 5 persone sono morte a causa del ciclone Kenneth, il più intenso ad avere mai interessato lo stato africano. Le stime sono ancora temporanee e le squadre di soccorso sono al lavoro per raggiungere decine di villaggi, dove centinaia di persone sono rimaste isolate. Kenneth ha iniziato il suo passaggio sul Mozambico lo scorso giovedì, portando raffiche di vento fino a 220 chilometri orari. Il ciclone è arrivato a un mese di distanza da Idai, altra grande perturbazione che ha causato la morte di circa 900 persone tra Mozambico, Zimbabwe e Malawi. Si stima che a causa di Kenneth ci siano almeno 20mila sfollati e che il ciclone abbia causato la distruzione di migliaia di abitazioni.

(AP Photo/Tsvangirayi Mukwazhi)