• Mondo
  • giovedì 25 aprile 2019

Facebook ha rimosso una serie di pagine e account spagnoli che pubblicavano contenuti di estrema destra

Facebook ha rimosso una serie di pagine (almeno 17) e di account che stavano diffondendo contenuti neonazisti, islamofobi e misogini a un pubblico di circa 1,7 milioni di persone in Spagna, a pochi giorni dalle elezioni politiche nelle quali ci si aspetta un grande aumento dei consensi di Vox, nuovo partito spagnolo di estrema destra. La decisione di Facebook è arrivata dopo un’indagine di Avaaz, un’organizzazione internazionale che si occupa di campagne ambientaliste e a favore dei diritti umani.

Facebook ha però spiegato di non aver rimosso le pagine e gli account per i contenuti, ma perché violavano le regole riguardo all’autenticità dei profili e per quelle che controllano i cambi di nome delle pagine. La pagina più grossa tra quelle rimosse aveva 1,2 milioni di follower.

(David Ramos/Getty Images)
TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.