• Mondo
  • lunedì 22 Aprile 2019

In Macedonia ci sarà il ballottaggio per eleggere il nuovo presidente

In Macedonia – o meglio, nella Repubblica della Macedonia settentrionale, come si chiama il paese dopo l’accordo raggiunto tra il governo macedone e quello greco – si terrà il ballottaggio per eleggere il nuovo presidente. Al primo turno delle elezioni presidenziali, tenute domenica, nessun candidato ha ottenuto più del 50 per cento delle preferenze: il ballottaggio si terrà il 5 maggio tra Stevo Pendarovski, sostenuto dai partiti che appoggiano il governo centrista del primo ministro Zoran Zaev, e Gordana Siljanovska-Davkova, sostenuta dal principale partito di centrodestra.

Uno dei temi più discussi della campagna elettorale è stato il cambio di nome del paese. Siljanovska, la prima donna candidata presidente in Macedonia, ha detto che se verrà eletta contesterà l’accordo raggiunto dall’attuale governo macedone con la Grecia presso il tribunale internazionale dell’Aia. Pendarovski ha detto invece di appoggiare il cambio nome e di aspettarsi che la Repubblica della Macedonia settentrionale diventi presto membro della NATO e dell’Unione Europea.

(AP Photo/Boris Grdanoski)