• Mondo
  • mercoledì 17 Aprile 2019

L’opposizione turca ha vinto le elezioni ad Ankara e Istanbul

Lo ha confermato la Commissione elettorale dopo aver completato il riconteggio dei voti

La Commissione elettorale turca ha concluso il riconteggio dei voti e ha stabilito che il Partito Popolare Repubblicano (CHP), il principale partito di opposizione turco, ha vinto le elezioni amministrative nella capitale Ankara e a Istanbul, la più grande città del paese.

Le elezioni si erano tenute il 31 marzo e avevano visto un lieve vantaggio del CHP sull’AKP, il partito del presidente Recep Tayyip Erdoğan; in particolare a Istanbul il primo avrebbe preso il 48,79 e il secondo il 48,51 per cento dei voti. Erdoğan aveva fatto però ricorso, mentre le tv e i giornali – in gran parte controllati dal governo – avevano iniziato a parlare di brogli accusando implicitamente l’opposizione di aver truccato le elezioni. Ora che la Commissione ha stabilito la vittoria del CHP, il suo candidato Ekrem Imamoglu è diventato ufficialmente sindaco di Istanbul, terminando 15 anni consecutivi di potere dell’AKP. Martedì intanto l’AKP aveva presentato alla Commissione un’ultima richiesta di riconteggio dei voti, richiesta a cui la Commissione non ha ancora risposto.

(AP Photo/Ali Unal)