Nel primo trimestre del 2019 l’economia cinese è cresciuta del 6,4 per cento

Nel primo trimestre del 2019 l’economia cinese è cresciuta del 6,4 per cento rispetto al primo trimestre del 2018. La crescita è quindi stabile rispetto all’ultimo trimestre del 2018, quand’era stata del 6,6 per cento, e del trimestre precedente, del 6,5 per cento. Per qualsiasi altro paese sarebbe un tasso incredibilmente alto ma non per la Cina, che nell’ultimo anno ha sofferto particolarmente, anche a causa dei dazi e delle tariffe imposti dagli Stati Uniti sulle esportazioni. La crescita ha superato dello 0,1 per cento le previsioni degli analisti di Reuters, che la davano al 6,3 per cento: per l’economia cinese sarebbe stato il tasso più basso degli ultimi 27 anni.

La crescita è stata favorita dalle misure prese dal governo a sostegno dell’economia, tra cui tagli fiscali di miliardi di euro e investimenti nelle infrastrutture, ed è avvenuta grazie a un aumento della produzione industriale, degli investimenti e dei consumi; secondo alcuni analisti il nuovo dato potrebbe indicare uno stabilizzarsi della crescita, secondo altri è ancora troppo presto per parlarne e bisogna aspettare la seconda metà del 2019.

(Feng Li/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.