• Mondo
  • martedì 16 aprile 2019

L’ex governatore del Massachusetts Bill Weld è diventato il primo sfidante di Donald Trump per le primarie del Partito Repubblicano

L’ex governatore del Massachusetts Bill Weld è diventato il primo sfidante di Donald Trump all’interno del Partito Repubblicano per le primarie che formalmente decideranno il candidato presidente del partito. Weld ha 73 anni ed è stato governatore tra il 1991 e il 1997 dopo aver lavorato al Dipartimento di Stato americano durante la presidenza di Ronald Reagan; nel 2016 si era candidato come vicepresidente per il Partito Libertariano e lunedì ha pubblicato un video in cui ha annunciato la sua candidatura.

È poco probabile però che il tentativo di Weld di sfidare Trump abbia successo: il Comitato Nazionale Repubblicano ha detto in una nota che «ogni tentativo di sfidare la nomina del presidente non andrà da nessuna parte». Secondo gli ultimi sondaggi al momento l’89 per cento dei repubblicani sostiene la nomina di Trump.

 

L'ex governatore del Massachusetts Bill Weld nel 2016. (AP Photo/Michael Dwyer)