• Mondo
  • mercoledì 10 Aprile 2019

Una barca con 20 migranti a bordo è naufragata al largo della Libia

Alarm Phone, un call center informale gestito dalla ong Watchformed, ha detto di aver ricevuto una richiesta di aiuto da una barca con 20 persone a bordo che è naufragata al largo della Libia. Alarm Phone dice che al momento della richiesta di aiuto, arrivata alle 6 del mattino, otto persone erano già finite in acqua e risultavano disperse. Le persone a bordo della nave hanno detto di avere paura di essere uccise se venissero riportate in Libia e hanno chiesto a Alarm Phone di essere trasportate in un porto sicuro al più presto. Moonbird, l’aereo della ong Seawatch, ha avvistato l’imbarcazione mentre stava andando alla deriva vicino al confine libico-tunisino. I principali giornali italiani scrivono che l’imbarcazione sarebbe senza motori e starebbe imbarcando acqua.