• Mondo
  • venerdì 5 Aprile 2019

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato una risoluzione per togliere l’appoggio all’Arabia Saudita nella guerra in Yemen

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato una risoluzione per chiedere che nella guerra in Yemen gli Stati Uniti ritirino il loro sostegno all’Arabia Saudita. La risoluzione è passata con 247 voti a favore e 176 contrari, grazie alla maggioranza che i Democratici hanno alla Camera: anche 16 deputati Repubblicani hanno votato a favore della risoluzione.

La risoluzione, che era già passata in Senato, è stata approvata in base al “War Powers Act”, una legge federale introdotta nel 1973, ai tempi della guerra in Vietnam, che permette di chiedere al presidente di interrompere le operazioni militari all’estero se queste non hanno avuto l’autorizzazione da parte del Congresso.

Per diventare legge la risoluzione dovrebbe essere approvata anche dal presidente Donald Trump, che però ha già fatto sapere di voler imporre il suo veto. Sarebbe il secondo veto della sua legislatura dopo quello dello scorso marzo per bloccare la risoluzione con cui il Congresso aveva bocciato l’emergenza nazionale dichiarata per costruire il muro con il Messico.

(Andrew Renneisen/Getty Images)