• Mondo
  • martedì 2 Aprile 2019

Almeno tre soldati pakistani sono morti in uno scontro con l’esercito indiano in Kashmir

Almeno tre soldati pakistani sono morti e uno è rimasto ferito in uno scontro con l’esercito indiano nella zona contesa del Kashmir. La schermaglia, avvenuta nella zona di Rawalakot, arriva qualche settimana dopo le forti tensioni di febbraio, quando le ostilità tra India e Pakistan erano arrivate al livello massimo da diversi anni e un jet indiano era stato abbattuto mentre sorvolava il Pakistan.

Il Kashmir è una regione divisa in tre parti amministrate dall’India, dal Pakistan e dalla Cina. I conflitti per il suo controllo iniziarono dopo il 1947, anno in cui la colonia britannica indiana fu riconosciuta indipendente dal Regno Unito e si divise in due stati indipendenti, l’India (a maggioranza induista) e il Pakistan (a maggioranza musulmana), che cominciarono a competere per il controllo sul Kashmir: da allora i due paesi hanno combattuto tre guerre, nelle quali sono morte decine di migliaia di persone: l’ultima si concluse nel 2003, ma nelle ultime settimane la tensione è tornata alta come non si vedeva da anni.

TAG: