• Mondo
  • lunedì 25 marzo 2019

In Venezuela c’è stato un nuovo grande blackout

A Caracas i negozi hanno chiuso in anticipo per paura di razzie e la metropolitana è stata bloccata: le foto

In Venezuela c’è stato un nuovo grande blackout, il secondo in poche settimane dopo quello che per diversi giorni aveva lasciato senza corrente gran parte del paese e della capitale Caracas. Anche questo nuovo blackout, scrive Reuters, riguarda gran parte del Venezuela e quasi tutti i quartieri di Caracas, dove tra le altre cose oggi i negozi hanno chiuso in anticipo per paura di razzie e la metropolitana è stata bloccata. Come in occasione del primo blackout, anche questa volta il governo venezuelano ha parlato di un “attacco” organizzato per destabilizzare il paese.

Il blackout a Caracas, Venezuela, 25 marzo (AP Photo/Natacha Pisarenko)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.