• Sport
  • martedì 19 marzo 2019

La società Ineos del miliardario Jim Ratcliffe sarà la nuova proprietaria della squadra di ciclismo oggi nota come Team Sky

La società britannica Ineos, che opera nel settore chimico, sarà la nuova proprietaria della squadra di ciclismo attualmente nota come Team Sky. A partire da maggio la squadra diventerà quindi il Team Ineos, anche se a occuparsene sarà sempre Dave Brailsford. Ineos è stata fondata ed è gestita da Jim Ratcliffe, che ha 66 anni ed è considerato l’uomo più ricco del Regno Unito.

L’accordo, di cui si parlava da un paio di giorni, è stato ufficializzato oggi. Sky, la società nota per le sue televisioni satellitari, aveva annunciato a fine 2018 che il 2019 sarebbe stato il suo ultimo anno come sponsor della nota squadra di ciclismo. Nel ciclismo tutte le squadre funzionano grazie a uno sponsor principale, che di anno in anno decide se proseguire la sponsorizzazione: negli ultimi mesi quindi la squadra era alla ricerca di un nuovo sponsor.

Sky iniziò a occuparsi di ciclismo professionistico nel 2008, attraverso una stretta collaborazione con la federazione ciclistica britannica e con la dichiarata ambizione di diventare la prima squadra a vincere il Tour de France, la corsa più importante, con un ciclista britannico: ci riuscì nel 2012 con Bradley Wiggins. Nei suoi dieci anni di attività il Team Sky – all’inizio noto come Sky Professional Cycling Team – ha vinto più di 300 corse, compresi otto Grandi Giri e sei degli ultimi sette Tour de France.

(Marco BERTORELLO / AFP)