• Sport
  • domenica 17 marzo 2019

L’Inter ha vinto il derby di Milano ed è tornata terza in classifica

L’Inter ha battuto 3-2 il Milan nel 192esimo derby di Milano, posticipo della ventottesima giornata del campionato di Serie A. Data sfavorita in partenza, con due titolari assenti e un centrocampo non in piena forma, l’Inter ha comunque saputo disputare una partita sorprendente per carattere e intensità, mentre il Milan, favorito dopo le ultime cinque vittorie consecutive in campionato, è stato deludente soprattutto nel primo tempo, dove non è riuscito a reagire al primo gol subito.

L’Inter si è portata in vantaggio dopo appena tre minuti di gioco con un gol di Matias Vecino e ha raddoppiato poi al decimo del secondo tempo con Stefan de Vrij. Il Milan ha segnato il primo gol dopo un’ora di gioco, con Tiemoue Bakayoko, ma dieci minuti dopo l’Inter si è riportata in vantaggio di due con un calcio di rigore di Lautaro Martinez. A venti minuti dal termine il Milan ha segnato il suo secondo gol, con Mateo Musacchio, ma nel finale di partita l’Inter è riuscita a difendere il risultato, vincendo in trasferta il secondo derby della stagione, dopo quello del girone di andata, come non succedeva da sette anni.

Con la vittoria di domenica l’Inter si è ripresa la terza posizione in classifica, dove ora ha due punti di vantaggio sul Milan, che è quindi tornato quarto e ha terminato la sua serie di dieci risultati utili consecutivi perdendo una partita di campionato dopo tre mesi.

(Massimo Paolone/LaPresse)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.