• Mondo
  • mercoledì 13 marzo 2019

Il cardinale australiano George Pell è stato condannato a sei anni di carcere

Mercoledì un tribunale di Melbourne ha deciso la pena per il cardinale George Pell, ex consigliere stretto di Papa Francesco condannato per abusi sessuali su due minorenni: il religioso dovrà scontare sei anni di carcere. Pell, che ha 77 anni ed è il sacerdote di più alto grado nella gerarchia ecclesiastica ad avere mai ricevuto una condanna per abusi sessuali, è stato giudicato colpevole di aver violentato due chierichetti di 13 anni nel 1996, quando era arcivescovo della diocesi di Melbourne. Si è sempre dichiarato innocente e ha fatto appello contro la condanna: il 5 giugno un tribunale inizierà a valutare la richiesta di appello. Secondo la sentenza, Pell potrà chiedere la libertà vigilata dopo tre anni e otto mesi di carcere.

Il cardinale George Pell fuori dal tribunale di Melbourne, in Australia, il 26 febbraio 2019 (Michael Dodge/Getty Images)