L’architetto giapponese Arata Isozaki ha vinto il Pritzker Prize

L’architetto giapponese Arata Isozaki ha vinto il Pritzker Prize, il più importante riconoscimento internazionale per l’architettura. Isozaki, che ha 87 anni ed è l’ottavo architetto giapponese a ricevere questo premio, è stato premiato perché «supera la struttura dell’architettura per sollevare domande che trascendono le ere e i confini». In Italia Isozaki è conosciuto per aver realizzato il Palasport Olimpico di Torino per le Olimpiadi invernali del 2006, e per aver realizzato a Milano la “Torre Isozaki” (anche detta “Torre Allianz” o “Il Dritto”), un grattacielo che si trova nel quartiere CityLife di Milano e che con i suoi 209 metri è il secondo edificio più alto d’Italia dopo la Torre Unicredit, sempre a Milano.

La Torre Allianz, soprannominata Il Dritto (ANSA / MATTEO BAZZI)

(Imaginechina via AP Images)