• Mondo
  • mercoledì 20 febbraio 2019

Una delle persone travolte dalla valanga a Crans-Montana è morta

Un uomo francese di 34 anni che era stato travolto dalla valanga su una pista da sci di Crans-Montana, in Svizzera, è morto a causa delle ferite subite. Era una delle quattro persone soccorse martedì e l’unico in condizioni gravi. Questa mattina le ricerche sono state interrotte perché non risultano altre persone disperse.

Le tracce della valanga su una pista di Crans-Montana, in Svizzera, il 19 febbraio 2019 (Anthony Anex/Keystone via AP)