Il prossimo 2 aprile Google cancellerà tutti i contenuti caricati dagli utenti di Google+ e chiuderà il social network

Google ha fornito qualche informazione in più sulla chiusura di Google+, il suo social network che non ha mai ottenuto un particolare successo, fallendo nel vincere la concorrenza di Facebook e Twitter. A partire dal prossimo 4 febbraio non sarà più possibile creare nuovi profili su Google+, così come non si potranno realizzare nuove Pagine od organizzare eventi. Il 2 aprile tutti i contenuti di Google+ saranno cancellati, foto e video compresi; le fotografie e i video contenuti nel servizio Google Foto non saranno naturalmente interessati dalla cancellazione. Il processo sarà progressivo, quindi per qualche giorno dopo il 2 aprile potrebbero risultare ancora online alcuni contenuti. Chi fosse interessato a scaricare i propri contenuti da Google+, ammesso ne avesse mai caricati, può seguire la guida disponibile nel centro assistenza di Google.

La scritta "Hey Google" al CES di Las Vegas, 6 gennaio (Andrej Sokolow/dpa/ANSA)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.