• Italia
  • mercoledì 23 gennaio 2019

Un uomo italiano convertito all’Islam è stato arrestato a Catania con l’accusa di apologia del terrorismo

La polizia di Catania ha arrestato un uomo italiano con l’accusa di apologia del terrorismo mediante strumenti informatici e istigazione ad arruolarsi in associazioni terroristiche. L’uomo, un pregiudicato catanese di 32 anni, dopo essersi convertito all’Islam nel 2011 avrebbe cominciato a fare propaganda per il terrorismo islamico attraverso i social network. L’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del tribunale di Catania è arrivata dopo una lunga indagine condotta dalla sezione antiterrorismo della Digos in collaborazione con la polizia postale.

 

(ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.