• cit
  • giovedì 17 gennaio 2019

Non cercare una risposta

«Tell me, what is it you plan to do
with your one wild and precious life?»

«Dimmi, che intendi fare
con la tua unica, selvaggia e preziosa vita?»

Mary Oliver, The Summer Day

Mary Oliver (10 settembre 1935-17 gennaio 2019) fu una delle più citate e popolari poetesse statunitensi del Novecento, molto apprezzata anche grazie al suo stile immediato e accessibile e per l’esaltazione della bellezza del mondo naturale. Nel 1984 vinse il Premio Pulitzer e nel 1992 il National Book Award, uno dei più importanti premi letterari statunitensi. Nel 2007 il New York Times la definì «di gran lunga la poetessa che vende di più in questo paese».

The Summer Day è la sua poesia più famosa, che potete trovare nella raccolta New and Selected Poems, uscita nel 1992.

«The Summer Day

Who made the world?
Who made the swan, and the black bear?
Who made the grasshopper?
This grasshopper, I mean-
the one who has flung herself out of the grass,
the one who is eating sugar out of my hand,
who is moving her jaws back and forth instead of up and down-
who is gazing around with her enormous and complicated eyes.
Now she lifts her pale forearms and thoroughly washes her face.
Now she snaps her wings open, and floats away.
I don’t know exactly what a prayer is.
I do know how to pay attention, how to fall down
into the grass, how to kneel down in the grass,
how to be idle and blessed, how to stroll through the fields,
which is what I have been doing all day.
Tell me, what else should I have done?
Doesn’t everything die at last, and too soon?
Tell me, what is it you plan to do
with your one wild and precious life?»

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.