• Mondo
  • mercoledì 9 gennaio 2019

Il numero di auto vendute in Cina è sceso nel 2018, per la prima volta in vent’anni

In Cina il numero di auto vendute nel 2018 è calato drasticamente per la prima volta in vent’anni. Le vendite sono scese del 6 per cento rispetto al 2017 a 22,7 milioni di veicoli, secondo la China Passenger Car Association (CPCA). Il più importante produttore di automobili cinese che possiede anche Volvo, Geely, ha detto di aver mancato il suo obiettivo di vendite per il 2018 di circa 1,58 milioni di auto. Secondo i dati riportati da Reuters, le vendite hanno iniziato a rallentare nell’ultimo trimestre del 2018, con un calo del 44 per cento a dicembre. Anche produttori stranieri come Ford, Volkswagen, Jaguar, Land Rover e General Motors hanno riportato un calo delle vendite in Cina. Lo scorso mese la China Association of Automobile Manufacturers (CAAM), un gruppo industriale di proprietà del governo, ha dato la colpa del calo alle tensioni internazionali, riferendosi probabilmente alla guerra commerciale in corso tra Cina e Stati Uniti.

(AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.