• Cultura
  • martedì 18 dicembre 2018

“Dogman” non è più tra i film candidati all’Oscar per il miglior film straniero

Dogman – il film di Matteo Garrone ispirato alla storia del canaro della Magliana – non è nella lista dei nove film ancora candidati all’Oscar per il miglior film straniero. Il film era stato presentato al festival di Cannes, dove la gran parte dei critici lo aveva giudicato un film sopra la media, ottimamente recitato, con diversi approcci interessanti e non comuni e con una notevole fotografia. Era stato scelto come candidato italiano per gli Oscar da una commissione dell’ANICA (l’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali) composta da giornalisti, produttori, distributori e addetti ai lavori. Con un procedimento simile ogni altro paese del mondo aveva potuto candidare un suo film. L’Academy, l’associazione che assegna gli Oscar, ne ha scelti nove, e Dogman non è stato selezionato.

I film ancora in corsa per l’Oscar al miglior film straniero sono Birds of Passage (Colombia), The Guilty (Danimarca), Never Look Away (Germania) Shoplifters (Giappone), Ayka (Kazakhstan), Capernaum (Libano), Roma (Messico), Cold War (Polonia) e Burning (Corea del Sud). Insieme alla lista dei nove film ancora candidati come miglior film straniero, sono state diffuse anche altre liste da nove candidati per altre categorie, che saranno poi ridotti a cinque.

La cerimonia di premiazione degli Oscar sarà il 24 febbraio a Los Angeles e le nomination saranno annunciate il 22 gennaio. L’anno scorso il film scelto per l’Italia era stato A ciambra, che non era però poi entrato tra i cinque nominati dall’Academy.