Come è andato il 2018 su Pornhub

Le parole più cercate, i gusti degli utenti nei diversi paesi e gli attori e le attrici più popolari: un po' di dati messi insieme dal più famoso sito di video porno al mondo

Pornhub, il più famoso portale di video porno del mondo, ha diffuso un’analisi molto dettagliata sul comportamento dei suoi utenti nel 2018 e sull’andamento delle ricerche: quali attrici e quali attori sono stati più popolari, quali chiavi di ricerca hanno usato di più gli utenti, come sono cambiati i loro gusti nei vari paesi e moltri altri dati curiosi e inaspettati.

Innanzitutto un po’ di dati generali: nel corso degli ultimi 12 mesi Pornhub ha totalizzato 33,5 miliardi di visite – 5 miliardi in più rispetto al 2017 – per una media di 92 milioni di visitatori al giorno (le popolazioni di Canada, Polonia e Australia messe insieme). In tutto sono stati effettuati 30,3 miliardi di ricerche, 962 per secondo. Ogni singolo minuto del 2018 sono stati caricati su Pornhub 12 nuovi video, 2 ore di contenuti, sono stati trasferiti 7708 gigabytes di dati, sono stati visti più 200mila video porno, per un totale di più di 1omila ore di filmati, e fatte quasi 60mila ricerche.

Ricerche particolari del 2018

Tra le ricerche che hanno caratterizzato il 2018, al primo posto c’è Stormy Daniels, la pornostar che ha raccontato di aver avuto una relazione con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, seguita dal videogioco Fortnite (se quest’ultima vi sembra strana, ricordate che l’anno scorso tra le cose più cercate su Pornhub c’erano i fidget spinner). Tra le altre cose spiccano 4K, la tecnologia dei video in ultra-HD, Bowsette, personaggio dei videogiochi di Nintendo, e Tinder, l’app per fare incontri online.

Le cose più cercate

Per il quarto anno consecutivo la parola più cercata è stata “lesbian”, seguita ancora da “hentai” (un genere giapponese di porno d’animazione), “milf”  (acronimo di “Mothers I’d Like to Fuck”, madri con cui andrei a letto) e da “step mom” (matrigna). Al quinto posto c’è “japanese”, che fa un balzo in avanti di cinque posizioni rispetto al 2017. L’avanzamento maggiore, però, l’ha fatto “Fortnite”, che rispetto allo scorso anno ha guadagnato 17.323 posizioni.

Le attrici più cercate

Le notizie di cronaca hanno fatto vincere la classifica di quest’anno a Stormy Daniels, a scapito di Riley Reid, che è scesa al terzo posto. Al secondo posto si è confermata Mia Khalifa, mentre al quarto c’è l’attrice pornografica Lana Rhoades, che ha guadagnato 24 posizioni.

Gli attori più cercati

Al primo posto c’è sempre lui, lo spagnolo Jordi El Nino Polla, che nella classifica generale ha davanti solo 11 attrici (l’anno scorso ne aveva 32). Il secondo uomo è Johnny Sins, a ben 24 posizioni di distanza. Terzo è James Deen, mentre mantiene la quarta posizione l’italiano Rocco Siffredi.

La classifica per nazioni

La maggior parte del traffico di Pornhub arriva sempre dagli Stati Uniti, seguiti da Regno Unito e India. L’Italia ha guadagnato una posizione rispetto al 2017, ed è ottava. Il dato che fa più impressione è che l’80 per cento di tutto il traffico sia arrivato da solo 20 paesi: quello che ha fatto maggiori progressi è stato l’Ucraina, che è salita di 11 posizioni.

Il tempo medio per visita

È stato di 10 minuti e 13 secondi, 14 secondi in più dell’anno scorso. Il paese con il tempo medio maggiore sono state le Filippine, dove si sono sfiorati i 14 minuti. È migliorata anche l’Italia, che però non ha ancora superato il muro dei 10 minuti.

Quando andiamo su Pornhub?

Di sera, dalle 22 a mezzanotte, poi il traffico comincia a diminuire fino a raggiungere il suo minimo verso le 5 di mattina. Il giorno preferito per guardare video porno è sempre la domenica, mentre il meno popolare è sempre il venerdì.

Le categorie più viste in ogni paese

Cos’hanno in comune Italia e India? Le milf.

Sia in Nord che in Sud America va forte la categoria “lesbian”, mentre in Asia quella “hentai”.

Altri dati

Tra le cose che hanno guadagnato più posizioni ci sono le categorie “romantic” e “tattooed women” (donne tatuate), mentre le categorie che hanno raggiunto il maggior tempo di visualizzazione sono state “amateur” (amatoriali) e “mature”. I video che hanno ottenuto il minor tempo di visualizzazione sono stati invece quelli della categoria “red head” (capelli rossi).

Uomini e donne

Pornhub ha anche pubblicato i dati relativi ai diversi gusti tra uomini e donne nelle ricerche del 2018. Per le donne il termine più cercato è stato “lesbian” mentre per gli uomini “japanese”. In generale la percentuale delle donne che guardano video su Pornhub è cresciuta del 3 per cento rispetto al 2017, passando dal 26 al 29 per cento del totale degli utenti.

Le cose più cercate su Pornhub Gay

Pr quanto riguarda i soli video gay, la parola più cercata nel 2018 è stata “korean”, seguita da “japanese” e “black”. Quest’ultima ha perso la prima posizione delle categorie più viste, in favore di “straight guys” (ragazzi eterosessuali).

L’età

L’età media dell’utente di Pornhub è 35,5 anni. Le persone tra i 18 e i 24 anni fanno il 26 per cento del traffico totale del sito, mentre quelle tra i 25 e i 34 fanno il 35 per cento.

I dispositivi

Le visualizzazioni da smartphone sono il 71,6 per cento del totale, un aumento dell’8 per cento rispetto all’anno scorso. Sono calate del 18 per cento, invece, le visualizzazioni da computer fisso.

Cosa non ci fa andare su Pornhub

Perché Sanremo è Sanremo.

Ma preferiamo al porno anche la finale di Champions League.

Le ricerche in Italia

Non ci sono molte novità rispetto all’anno scorso: la cosa più cercata è sempre “amatoriale italiano”, mentre perde sei posizioni la ricerca “italiano”. La pornostar più popolare è sempre Rocco Siffredi, mentre al secondo posto sale Valentina Nappi, che lo scorso anno era terza.

Mostra commenti ( )