Theresa May ha chiesto al capo dell’opposizione Jeremy Corbyn di affrontarla in un dibattito televisivo su Brexit

La prima ministra britannica Theresa May ha chiesto al capo dell’opposizione laburista Jeremy Corbyn di affrontarla in un dibattito televisivo sull’accordo su Brexit che il parlamento dovrà votare a dicembre. L’approvazione dell’accordo da parte del parlamento britannico è l’ultimo grosso ostacolo alla sua implementazione, dopo che è stato approvato sia dal governo britannico che dal Consiglio Europeo, ma per ora May non sembra avere i numeri per vincere il voto. L’accordo è infatti molto criticato sia da parte del partito Conservatore di May che dal partito Laburista di Jeremy Corbyn, che sostiene che sarà dannoso per il Regno Unito. May passerà le prossime due settimane in una sorta di campagna elettorale in tutto il Regno Unito per trovare il consenso politico necessario per l’approvazione dell’accordo in parlamento e oggi – intervistata dal SUN – ha chiesto a Corbyn di affrontarla in un dibattito televisivo.

La prima ministra britannica Theresa May. (ADRIAN DENNIS/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.