• Cultura
  • giovedì 15 novembre 2018

Film e serie tv tradotti in grafiche

Rappresentazioni grafiche e sintetiche di "Titanic", "Star Wars", "Breaking Bad" e "Alien", tra gli altri, nel nuovo libro di Shortology

Le forme geometriche per Titanic, la metanfetamina per Breaking Bad, le spade laser per Star Wars e il motore che cade per Donnie Darko: sono alcune delle idee per tradurre film e serie tv in illustrazioni grafiche, che quelli di Shortology – il progetto dello studio creativo H-57 che da anni propone rappresentazioni grafiche e sintetiche di film, modi di dire e tanto altro – hanno raccolto in un nuovo libro, Minimal Film. Il libro, edito da Skira, è stato creato da Matteo Civaschi, che di Shortology è il direttore creativo, e sarà presentato questo weekend a Milano nell’ambito di Book City, il festival dei libri della città. Nel frattempo potete mettervi alla prova e vedere se riuscite a intuire l’idea dietro ogni illustrazione.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.