Le quattro principali banche italiane hanno superato gli stress test europei

Le quattro principali banche italiane, Intesa Sanpaolo, UniCredit, UBI Banca e BancoBpm, hanno superato gli stress test europei realizzati dall’Autorità bancaria europea (EBA) e dalla Banca centrale europea (BCE). Il Sole 24 Ore ha scritto che «i quattro istituti hanno riportato indici patrimoniali (Cet 1 ratio) superiori all’asticella “minima” del 5,5 per cento nello scenario macroeconomico avverso, ritenuto più problematico, e ampi margini di sicurezza nello scenario di base». Significa che secondo i regolatori europei, le principali banche italiane hanno un capitale solido che riuscirebbero a mantenere anche in caso di crisi economico-finanziarie. Sempre secondo il giornale, dagli stress test emerge che Intesa Sanpaolo è una delle banche più solide a livello europeo. Gli stress test hanno riguardato in tutto le 44 principali banche europee.

(Arne Dedert/picture-alliance/dpa/AP Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.