• TV
  • sabato 6 ottobre 2018

Cosa c’è stasera in TV

Alberto Angela che parla di Cleopatra, una nuova serie con Antonio Albanese, e il primo film di Rovazzi (se avete Sky)

Con l’arrivo dell’autunno stanno tornando tutti gli appuntamenti fissi del sabato: su Rai 1 c’è Alberto Angela con Ulisse, che stasera racconterà la storia di Cleopatra, mentre su Canale 5 c’è la quinta edizione del talent show Tu si que vales. Se cercate qualcosa di nuovo, invece, su Rai 3 c’è una nuova serie di e con Antonio Albanese, che interpreta un mafioso latitante (ma è una commedia). Se invece volete vedere un film su Italia 1 c’è il secondo capitolo di Shrek, un film d’animazione per tutta la famiglia, mentre se avete Sky potete vedere il film d’esordio di RovazziIl vegetale.

Rai Uno
21.25 – Ulisse: nuova puntata del programma documentaristico condotto da Alberto Angela, che dopo diciotto anni ha cambiato canale: prima era su Rai Tre. La puntata di stasera sarà dedicata a Cleopatra.

Rai Due

21.05 – N.C.I.S. – Los Angeles: è una serie televisiva statunitense, spin-off della serie N.C.I.S. Unità anticrimine, che si sviluppa attorno alle attività dell’agenzia della Marina degli Stati Uniti che si occupa dei casi investigativi che riguardano la Marina e il corpo dei Marines.

21.50 – N.C.I.S. – New Orleans: La puntata di N.C.I.S. Los Angeles sarà seguita da un episodio di N.C.I.S New Orleans, anche questa una serie spin-off dell’originaleN.C.I.S.

Rai Tre
21.40 – I Topi: nuova serie di e con Antonio Albanese che interpreta Sebastiano, figlio di un boss mafioso, che da anni vive latitante per portare avanti gli affari illeciti del padre. La serie sarà trasmessa in tre prime serate, ognuna con due puntate: le puntate di stasera si intitolano “La famiglia Calamaru” e “Cimici e insetti”.

Rete 4
21.25 – The Transporter: una puntata della serie tv franco-canadese creata da Luc Besson, e tratta dalla omonima saga cinematografica. Un fattorino si impegna a effettuare qualsiasi tipo di consegna, senza fare mai nessuna domanda. Nei film il personaggio del fattorino è interpretato da Jason Statham; nella serie, da Chris Vance.

Canale 5
21.10 – Tu si que vales: quinta edizione del talent al quale può partecipare chiunque sappia fare qualcosa meglio di tutti gli altri, e che per qualche ragione ha un titolo spagnolo. C’è sempre Belen Rodriguez.

Italia 1
21.20 – Shrek 2:  è il sequel del primo Shrek, la saga che racconta le vicende di un orco che abita in totale solitudine finché la sua vita non viene stravolta dall’arrivo di molti personaggi delle fiabe. Nel secondo film, Shrek conosce i genitori di Fiona, che però cercano di interrompere la relazione fra i due. La figura di Shrek è basata sulla fiaba omonima del 1990 di William Steig, mentre per le sue fattezze gli autori si sono forse ispirati alle foto di Maurice Tillet, un lottatore vissuto nella prima metà del Novecento.

La7
21.15 – Little Murders by Agatha Christie: due episodi della serie tv francese ispirata ai romanzi gialli di Agatha Christie.

TV8
21.20 – Man on fireThriller del 2004 con Denzel Washington e Dakota Fanning. Washington interpreta un ex agente della CIA che si è riciclato come guardia del corpo in Messico, ma che continua a essere perseguitato dal suo passato.

Iris
21.00 – Rapimento e ricattoè un film thriller belga uscito nel 2016 in cui recitano attori semi sconosciuti. Il primo ministro belga viene rapito e obbligato a uccidere una persona per non veder morire la propria famiglia.

Rai 4
21.05 – Song ‘e Napule: è una commedia del 2013 diretta dai Manetti Bros, tre fratelli che fanno i registi e gli sceneggiatori. Il protagonista del film è un pianista che finisce per fare il poliziotto ma, grazie alle sue conoscenze musicali, si infiltra nella banda di un cantante neomelodico.


Sky

Sky Cinema Uno
21.00 – Il vegetale

Sky Cinema Hits
21.00 –  Rocky

Sky Cinema Classics
21.00 – Cenerentola a Parigi

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.