• Mondo
  • domenica 30 settembre 2018

L’FBI ha contattato Deborah Ramirez, la seconda donna ad aver accusato il giudice Brett Kavanaugh di molestie sessuali

L’FBI ha contattato Deborah Ramirez, la seconda donna ad aver accusato il giudice Brett Kavanaugh di molestie sessuali, nell’ambito dell’indagine ordinata venerdì dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump prima che il Senato confermi la sua nomina a giudice della Corte Suprema. Ramirez frequentò l’Università di Yale nello stesso periodo di Kavanaugh, e lo aveva accusato di averla molestata durante una festa nell’anno accademico 1983-1984. La notizia dei contatti con l’FBI è stata diffusa dall’avvocato di Ramirez, che ha così confermato che l’agenzia investigativa non si limiterà alle accuse contro Kavanaugh che sono state prese in considerazione dalla Commissione Giustizia del Senato, cioè quelle di Christine Blasey Ford. L’indagine durerà al massimo una settimana, su richiesta di Trump, che ha accolto la richiesta del senatore Repubblicano Jeff Flake.

Brett Kavanaugh durante un'audizione della Commissione Giustizia del Senato (Drew Angerer/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.