• Mondo
  • martedì 11 Settembre 2018

La ministra della Salute del governo spagnolo, Carmen Monton, si è dimessa per via di una polemica sul suo titolo di studio

Carmen Monton si è dimessa da ministra della Sanità del governo spagnolo del primo ministro socialista Pedro Sanchez, dopo ore di accuse e polemiche attorno al suo titolo di studio. Lunedì il quotidiano spagnolo El Diario aveva scritto che Monton aveva ottenuto la sua laurea magistrale all’Università Juan Carlos di Madrid – più volte accusata in passato di elargire titoli di studio a politici e personalità influenti – senza aver mai partecipato ad alcuna lezione e senza avere avuto contatti con i professori; ci sono irregolarità sospette sulle date in cui dichiara di aver frequentato i corsi e varie accuse di plagio attorno al suo progetto finale. Monton ha respinto le accuse ma ha detto che le sue dimissioni servono a evitare che il governo venga distratto da questa storia.

Monton è la seconda persona a dimettersi dal governo di Pedro Sanchez, che si è insediato a giugno: Maxim Huerta si era dimesso da ministro della Cultura poco dopo l’insediamento quando era emersa una sanzione di dieci anni fa per delle irregolarità nella sua dichiarazione dei redditi. Le dimissioni di Monton pesano però molto di più: mentre Huerta era un indipendente, una persona della cosiddetta “società civile”, mentre Monton è da molti anni una delle dirigenti socialiste più importanti e influenti.

Carmen Monton annuncia le sue dimissioni (EPA/JUANJO MARTIN)