Foto Roberto Monaldo / LaPresse

Renzi dice che non si candiderà alle primarie del PD

«Mi sembra di aver già dato», ha detto l'ex segretario del Partito Democratico a Barbara Palombelli

Foto Roberto Monaldo / LaPresse

L’ex segretario del Partito Democratico ed ex presidente del Consiglio Matteo Renzi, ospite lunedì sera della trasmissione condotta da Barbara Palombelli su Rete 4 (Stasera Italia), ha detto che non si ricandiderà alle primarie del partito, dopo averlo già fatto con successo per due volte, nel 2013 e nel 2017. Parlando del futuro del PD, Palombelli ha chiesto esplicitamente a Renzi se abbia intenzione di provare nuovamente a farsi eleggere segretario del PD.

Lei parteciperà?
No

Sicuro?
Mi sembra di aver già dato, io ho vinto due volte le primarie e due volte mi hanno fatto la guerra quelli del mio partito, del mio schieramento.

L’intervista di Palombelli a Renzi potete guardarla di seguito, lo scambio sulle primarie è al minuto 7.30.

Tecnicamente Renzi è ancora segretario del Partito Democratico, ma non esercita più le sue funzioni dopo essersi dimesso per il brutto risultato del partito alle ultime elezioni politiche. La guida del partito è stata affidata al vicesegretario Maurizio Martina e a fine maggio l’Assemblea nazionale del partito ha votato per congelare questa situazione fino al prossimo congresso, che dovrebbe tenersi prima delle elezioni europee del 2019.