I giocatori del Genoa esultano per il gol di Piatek all'Empoli (Paolo Rattini/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 26 agosto 2018

Serie A, i risultati della seconda giornata

Nel posticipo del lunedì Roma e Atalanta hanno pareggiato 3-3

I giocatori del Genoa esultano per il gol di Piatek all'Empoli (Paolo Rattini/Getty Images)

La seconda giornata del campionato di Serie A è iniziata sabato sera con i due anticipi serali in cui la Juventus ha battuto 2-0 la Lazio e il Napoli ha vinto 3-2 in rimonta contro il Milan. Dopo la prima giornata in cui si sono giocate solo otto delle dieci partite in programma a causa del crollo del ponte Morandi a Genova, in questo fine settimana si è tornati a disputare un turno completo di campionato. Per Milan, Genoa, Sampdoria e Fiorentina è stato l’esordio nella stagione 2018/19. La seconda giornata di campionato è terminata lunedì sera con il posticipo Roma-Atalanta, terminato 3-3.

Sabato
Juventus – Lazio 2 – 0
Napoli – Milan 3 – 2

Domenica
18.00
Spal – Parma 1 – 0
20.30
Cagliari – Sassuolo 2 – 2
Fiorentina – Chievo 6 – 1
Frosinone – Bologna 0 – 0
Genoa – Empoli 2 – 1
Inter – Torino 2 – 2
Udinese – Sampdoria 1 – 0

Lunedì
20.30
Roma – Atalanta 3 – 3

Anche quest’anno la Serie A avrà quattro posti garantiti ai gironi di Champions League, che spetteranno alle prime quattro classificate al termine dell’ultima giornata di campionato. Anche i posti in Europa League saranno ancora tre, l’ultimo dei quali andrà all’ottava classificata o alla vincitrice della Coppa Italia, nel caso quest’ultima non si qualifichi a una coppa tramite il campionato.

La classifica della Serie A

 1) Juventus – 6
 2) Napoli – 6
 3) Spal – 6
 4) Udinese – 4
——————————————
 5) Sassuolo – 4
 6) Atalanta – 4
 7) Roma – 4
——————————————
 8) Fiorentina – 3*
 9) Empoli – 3
10) Genoa – 3*
11) Inter – 1
12) Torino – 1
13) Parma – 1
14) Bologna – 1
15) Cagliari – 1
16) Frosinone – 1
17) Milan – 0*
——————————————
18) Sampdoria – 0*
19) Lazio – 0
20) Frosinone – 0

* Una partita in meno

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.