• Mondo
  • mercoledì 22 agosto 2018

Più di 100 migranti hanno superato la barriera che divide il Marocco dall’enclave spagnola di Ceuta

Circa 115 migranti provenienti dall’Africa hanno forzato una recinzione coperta da filo spinato che separa il Marocco dall’enclave spagnola di Ceuta, hanno aggredito e ferito sette poliziotti e sono entrati in territorio europeo; anche alcuni migranti sono rimasti feriti negli scontri. La notizia è stata confermata all’agenzia di stampa Agence France-Presse da rappresentanti del governo spagnolo a Ceuta. In seguito decine di migranti hanno festeggiato nelle strade della città; altri sventolavano la bandiera spagnola mentre venivano portati nei centri di accoglienza per migranti.
Meno di un mese fa, il 26 luglio, era accaduto qualcosa di simile, quando il confine era stato oltrepassato da più di 600 migranti.

Migranti con una bandiera spagnola prima di entrare in un centro di accoglienza temporaneo a Ceuta, in Spagna, 22 agosto 2018 (JOAQUIN SANCHEZ/AFP/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.