Maetel e Tetsuro Hoshino, i protagonisti di Galaxy Express 999, disegnati su un tombino a Kitakyushu, provincia di Fukuoka, Giappone, 2 luglio 2018 (The Yomiuri Shimbun via AP Images)
  • Cultura
  • mercoledì 22 Agosto 2018

La città con i tombini del manga “Galaxy Express 999”

Kitakyushu, in Giappone, ne ha commissionati 9 per festeggiare i 100 anni del suo Dipartimento delle fognature

Maetel e Tetsuro Hoshino, i protagonisti di Galaxy Express 999, disegnati su un tombino a Kitakyushu, provincia di Fukuoka, Giappone, 2 luglio 2018 (The Yomiuri Shimbun via AP Images)

In Giappone non è infrequente imbattersi in tombini con sopra disegni artistici, simboli delle città o feste, personaggi, flora e fauna locale; esiste anche una fondazione che cerca di catalogarli tutti e che stima ne esitano circa seimila in tutto il paese. Nella città di Kitakyushu, che si trova nella provincia meridionale di Fukuoka, per festeggiare i cent’anni del Dipartimento che gestisce l’acqua e le fognature ne sono stati commissionati nove, con personaggi del celebre manga “Galaxy Express 999”. Il manga fu disegnato dal 1977 al 1981 da Leiji Matsumoto, nato a Kurume, che si trova a Fukuoka, a circa 100 chilometri a sud di Kitakyushu.