Toninelli dice che vuole revocare le concessioni per le autostrade

«I vertici di Autostrade per l’Italia devono dimettersi prima di tutto», ha scritto il ministro dei Trasporti parlando del ponte crollato a Genova

(Vincenzo Livieri - LaPresse)

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha scritto un lungo posto su Facebook in cui ha accusato Autostrade per l’Italia, la società che ha in concessione la gestione di gran parte della autostrade italiane,  di “gravi inadempienze” collegate al crollo del ponte Morandi di Genova. Toninelli ha chiesto ai vertici della società di dimettersi, e ha detto di aver chiesto ai funzionari del suo ministero di avviare le pratiche per revocare le concessioni per la gestione delle autostrade italiane.

Sono passate nemmeno 24 ore dalla tragedia che ha colpito Genova, e come tutti noi ho ancora negli occhi quelle…

Gepostet von Danilo Toninelli am Dienstag, 14. August 2018

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.