• Italia
  • venerdì 6 luglio 2018

La Corte dei Conti ha archiviato l’indagine su Giuseppe Sala per un appalto di Expo

La Corte dei Conti ha archiviato l’indagine su Giuseppe Sala, ex amministratore delegato di Expo 2015 e attuale sindaco di Milano, per un presunto danno erariale pari a 2,2 milioni di euro. La questione, per la quale Sala era indagato, riguardava l’acquisto di seimila alberi da usarsi per le “essenze arboree” della Piastra di Expo. A marzo era stata archiviata un’altra indagine su Sala, che riguardava un presunto reato di abuso d’ufficio sugli appalti di Expo.

(ANSA/ MOURAD BALTI TOUATI)